Ruffoni e Tosadori si aggiudicano il terza all’ESC di Spalto San Marco

Da sx a dx: Virgilio Abampi, Gigi Ruffoni, Stefano Bossini, Nik Del Barba

Questo articolo è presentato da:

Al torneo dedicato alla terza categoria dell’ESC SS a Spalto San Marco si sono conclusi i tabelloni del singolare maschile e femminile. Ancora aperta la sfida del doppio che troverà il suo epilogo lunedì prossimo con la finalissima Cagnini/Naudi vs De Stefani/Fumagalli.

Ma venendo ai risultati del giocato, il torneo ha avuto un ottimo successo con 112 partecipanti nella gara maschile e 32 in quella femminile.

Nel lim. 3.1 di singolare maschile successo per Luigi Ruffoni (3.2, Tennis Bedizzole) che per 7/6 rit. si è aggiudicato il titolo contro il 3.1 Stefano Bossini (TC Il Mezzodi). A Ruffoni anche il merito di aver estromesso la TDS numero 2 Filippo Rossetti (3.1) nei quarti di finale e aver battuto 6/4 6/4 Oscar Calzoni (3.2) in semi. Dal canto suo ottimo torneo anche per il finalista che in semifinale si è torto la soddisfazione di battere la TDS numero 1 Francesco Cagnini (3.1, Canottieri Garda Salò) in un match intensissimo finito 4/6 7/6 7/3. Da segnalare tra i giocatori in campo anche la partecipazione di Matteo Galli ex 534 ATP, nonchè di molti giovani di talento quali Francesco Becchetti tesserato per Europa Sporting Club, che ha ceduto al compagno di circolo Max Candeli al termine di un match durato oltre 2 ore e mezza.

In campo femminile non sono mancate le sorprese e in finale sono arrivate la 3.2 Lisa Tosadori (3.2, C.T. Carpenedorlo) e la 3.4 Aurora Pinacoli, ex 2.8 al rientro dopo anni di inattività. Nel match conclusivo è stata la Tosadori ad aggiudicarsi la vittoria per 6/1 6/3. Tra le tante belle ed emozionanti partite da segnalare le ottime prestazioni di Simona Travagliati e Emilia Buccheri che hanno ceduto alla giovane Aurora Pinacoli dopo due match di prim’ordine.

Dal direttore del torneo Marco Pedrini e dai giudici arbitri Nicola del Barba e Paolo Fedele soddisfazione per lo svolgimento del torneo concluso. Tra i ringraziamenti non poteva mancare quello allo sponsor Peak Performance Brescia nelle vesti di Alexandra Marincas.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

WhatsApp
Facebook
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *