Doppia finale per la Corea del Sud alla Lampo Trophy: le ragazze sfidano la Gran Bretagna, i ragazzi l’Austria

La coreana Sim Siyeon ha messo la propria firma in entrambe le vittorie del successo contro la Francia, che ha dato alla Corea del Sud la finale della Lampo Trophy - Nation Cup (foto Alvaro Maffeis)

Questo articolo è presentato da:

Nella lunga storia della Lampo Trophy – Nation Cup solamente quattro nazioni sono riuscite a firmare la doppietta maschi-femmine nella medesima edizione. A Italia, Francia, Canada e Gran Bretagna proverà ad aggiungersi sabato la Corea del Sud, che al debutto nella competizione si è presentata con due formazioni di altissimo livello che sin qui hanno fatto alla grande il loro dovere, meritandosi la finale. Le prime a riuscirci, in ordine cronologico, sono state le ragazze, impegnate più del previsto dalla Francia ma comunque a segno col punteggio di 2-1. Sui campi di via Signorini del Tennis Forza e Costanza 1911 di Brescia (sede di tutte le semifinali) la nazionale under 12 coreana ha vinto il primo singolare con la mancina Sim Siyeon, a segno per 7-5 3-6 6-3 contro Lina Mislimi, ma per la prima volta nel corso della settimana non è riuscita a chiudere i conti senza bisogno di ricorrere al doppio, perché Lison Tapin ha superato Kim Siah (6-4 2-6 6-2 il punteggio) e ha portato la sfida sull’1-1. Tuttavia, nel doppio la superiorità delle coreane è stata evidente, con un successo per 6-4 6-1 delle stesse Siyeon e Siah, ai danni del duo Tapin/Carpentier. Sabato le coreane affronteranno in finale la Gran Bretagna, a caccia del secondo titolo fra le ragazze dopo quello del 2018 (anno della doppietta) e già battuta dalla Corea mercoledì nella seconda sfida del Girone A. A sorpresa, venerdì le britanniche hanno sconfitto per 2-1 il Canada, riuscendo con Sevil Parviz (6-2 7-6 a Jasmine Li) e col doppio Wong/Knight (6-3 7-6 ad Aliassime/Beltei) a ribaltare l’iniziale 1-0 a favore delle nordamericane, che si erano portate in vantaggio grazie a Leylatou Aliassime (6-1 1-6 6-2 a Megan Knight).

Nel maschile, invece, Kim Dongjae e Shin Jaejun hanno risolto senza particolari difficoltà la sfida con la Svizzera. Erano ampiamente favoriti alla vigilia e sono riusciti a trasferire la loro superiorità sulla terra battuta del Campo 1, curiosamente con due vittorie maturate con lo stesso identico punteggio, 6-0 6-4. Dongjae ha regolato Noel Bachmann, Jaejun ha fatto lo stesso contro Delano Streich e ha reso del tutto ininfluente il successivo doppio, giocato con i set ridotti ai quattro game e comunque favorevole agli asiatici (4-0 4-2). Anche per loro sabato ci sarà una sfida già disputata nel Girone A, contro i rivali dell’Austria che in semifinale hanno sconfitto per 2-1 la Francia. E anche in questo caso il duello è stato deciso in rimonta, dopo l’1-0 conquistato dal francese Quentin Dodin contro Kian Kren (5-7 6-4 6-3). Ma a quel punto è salito in cattedra Anton Kahlig, che a dispetto dei suoi 12 anni ha mostrato un’intelligenza tattica da giocatore navigato. Prima ha rifilato un doppio 6-1 a Rafael Thao-Keuang, molto più potente di lui ma anche molto più falloso, mentre in seguito ha trascinato il compagno Kren alla rimonta vincente contro Thao-Keuang e Supiot, superati per 4-6 6-0 10/7. Sabato, a partire dalle 8.30, le due finali in contemporanea. A seguire le premiazioni.

TORNEO FEMMINILE

SEMIFINALI
Corea del Sud b. Francia 2-1
Sim Siyeon (Kor) b. Lina Mislimi (Fra) 7-5 3-6 6-3, Lison Tapin (Fra) b. Kim Siah (Kor) 6-4 2-6 6-2, Siah/Siyeon (Kor) b. Tapin/Carpentier (Fra) 6-4 6-1.
Gran Bretagna b. Canada 2-1
Leylatou Aliassime (Can) b. Megan Knight (Gbr) 6-1 1-6 6-2, Sevil Parviz (Gbr) b. Jasmine Li (Can) 6-2 7-6, Wong/Knight (Gbr) b. Aliassime/Beltei (Can) 6-3 7-6.

TORNEO MASCHILE

SEMIFINALI
Corea del Sud b. Svizzera 3-0
Kim Dongjae (Kor) b. Noel Bachmann (Sui) 6-0 6-4, Shin Jaejun (Kor) b. Delano Streich (Sui) 6-0 6-4, Dongjae/Jaejun (Kor) b. Bachmann/Streich (Sui) 4-0 4-2.
Austria b. Francia 2-1
Quentin Dodin (Fra) b. Kian Kren (Aut) 5-7 6-4 6-3, Anton Kahlig (Aut) b. Rafael Thao-Keuang (Fra) 6-1 6-1, Kren/Kahlig (Aut) b. Thao-Keuang/Supiot (Fra) 4-6 6-0 10/7.

IL PROGRAMMA
Sabato 9 luglio: finale maschile e femminile, in contemporanea dalle ore 8.30. Ogni sfida prevede tre incontri: due singolari e un doppio. L’ingresso è gratuito.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

WhatsApp
Facebook
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.