Italia a metà nella prima giornata della Lampo Trophy: i ragazzi vincono, le ragazze si arrendono

Riccardo Bogdan Pastrav, classe 2010, ha consegnato all'Italia il primo punto nel successo di giornata contro il Canada (foto Alvaro Maffeis)

Questo articolo è presentato da:

Nel maschile ride l’Italia, nel femminile il Canada. La doppia sfida fra gli azzurri e i nordamericani nella prima giornata della ventesima Lampo Trophy – Nation Cup è terminata con una vittoria per parte, al termine di due sfide molto combattute. Sui campi in terra battuta dell’Olimpica Tennis Rezzato l’Italia ha festeggiato in quella del pomeriggio, conquistata dalla formazione capitanata da Omar Urbinati già al termine dei due singolari. Il primo punto della contesa l’ha portato a casa il romagnolo Riccardo Bogdan Pastrav, bravo nei momenti delicati della sfida col rivale Luca Vicol, superato per 6-3 7-5. Ancora più combattuto il secondo incontro, almeno nelle fasi cruciali. Perché il romano Leonardo Cicchinelli ha dominato contro Deniz Karabulut fino al 6-1 4-0, imponendo un tennis più potente e incisivo, ma il rivale non ha mollato di un centimetro. Col passare dei minuti la sua resistenza si è fatta sempre più efficace, fino a permettergli di tornare prepotentemente in corsa. Alzando la traiettoria dei colpi e non disdegnando qualche discesa a rete ha vinto cinque game di fila salendo sul 5-4, prima di mancare sul 40-40 (si gioca il punto secco, senza vantaggi) un set-point per trascinare la contesa al terzo parziale. Lo stesso è successo nel successivo tie-break: il canadese si è trovato a condurre per 6-5, ma nel momento più importante Cicchinelli è stato perfetto e con tre punti di fila ha chiuso la sfida per 6-1 7-6, dando il 2-0 all’Italia e rendendo ininfluente (almeno ai fini del successo di giornata) il successivo doppio.

In precedenza, come accennato, non avevano avuto la stessa fortuna le ragazze azzurre capitanate da Verdiana Verardi, sconfitte per 2-1 dalle canadesi. I rimpianti sono tutti nel primo singolare, che ha visto la spoletina Emma Sereni lasciarsi rimontare e superare con il punteggio 1-6 7-6 6-2 da Leylatou Aliassime (cugina del numero 9 della classifica mondiale Felix Auger-Aliassime), brava a cancellare due match-point nel tie-break del secondo set – vinto per 10 punti a 8 – prima di scappare via nel parziale decisivo. Nel match successivo, invece, la romagnola Sofia Cadar non è riuscita a tener testa alla mancina dagli occhi a mandorla Jasmine Li, che ha avuto la meglio con un facile 6-2 6-1. In seguito, la stessa Cadar (in coppia con Martina Matarrese) si è presa un parziale riscatto nel doppio, vincendo per 6-2 6-3 contro il duo Aliassime/Beltei. Mercoledì per l’Italia femminile ci sarà la Svizzera (battuta 2-1 dalla Francia nella prima giornata), mentre l’Italia maschile sfiderà la vincente di Francia-Svizzera. Nei duelli disputati al Tennis Forza e Costanza 1911 ottima partenza per la Corea del Sud, fra le favorite per il successo finale, facilmente a segno contro la Slovenia sia nel maschile sia nel femminile. Una vittoria a testa, invece, per Gran Bretagna e Austria: la formazione britannica ha vinto con le ragazze, l’Austria si è presa la rivincita con i ragazzi.

TORNEO FEMMINILE

GIRONE A (Tennis Forza e Costanza 1911)
Corea del Sud b. Slovenia 3-0
Kim Siam (Kor) b. Brina Milovanovic (Slo) 6-0 6-2, Sim Siyeon (Kor) b. Nika Stor (Slo) 6-0 6-0, Siam/Siyeon (Kor) b. Milovanovic/Peterlin (Slo) 6-1 6-0.
Gran Bretagna b. Austria 2-1
Lea Haider (Aut) b. Sevil Paniz (Gbr) 6-2 6-0, Anabel Wong (Gbr) b. Aurelia Schoder (Aut) 6-4 6-0, Wong/Knight (Gbr) b. Neumuller/Schoder (Aut) 6-3 6-1.

GIRONE B (Olimpica Tennis Rezzato)
Canada b. Italia 2-1
Leylatou Aliassime (Can) b. Emma Sereni (Ita) 1-6 7-6 6-2, Jasmine Li (Can) b. Sofia Cadar (Ita) 6-2 6-1, Matarrese/Cadar (Ita) b. Aliassime/Beltei (Can) 6-2 6-3.
Francia b. Svizzera 2-1
Sophie Mesaric (Sui) b. Lison Tapin (Fra) 6-2 6-3, Ninon Carpentier (Fra) b. Yana Mumenthaler (Sui) 6-2 6-7 6-4, Tapin/Mislim (Fra) b. Mesaric/Dayer (Sui) 6-4 3-6 10/8.

TORNEO MASCHILE

GIRONE A (Tennis Forza e Costanza 1911)
Corea del Sud b. Slovenia 3-0
Shin Jaejun (Kor) b. Sergej Videnovic (Slo) 6-0 6-1, Kim Dongjae (Kor) b. Matija Kozjak (Slo) 6-4 6-3, Jaejun/Dongjae (Kor) b. Videnovic/Kozjak (Slo) 6-3 6-3.
Austria b. Gran Bretagna 3-0
Anton Kahlig (Aut) b. Denzell Darkey (Gbr) 6-0 6-2, Kian Kren (Aut) b. Neo Armus (Gbr) 7-6 7-5, Kahlig/Kren (Aut) b. Darkey/Armus (Gbr) 6-2 6-2.

GIRONE B (Olimpica Tennis Rezzato)
Italia b. Canada 2-0 (da completare)
Riccardo Bogdan Pastrav (Ita) b. Luca Vicol (Can) 6-3 7-5, Leonardo Cicchinelli (Ita) b. Deniz Karabulut (Can) 6-1 7-6. Da completare: doppio Pastrav/Arcangeli (Ita) vs Karabulut/Mahdavi (Can).
Svizzera vs Francia 1-0 (da completare)
Sam van de Langenberg (Sui) b. Quentin Dodin (Fra) 6-3 4-6 6-4. Da completare: Rafael Thao-Keuang (Fra) vs Delano Streich (Sui). A seguire doppio.

IL PROGRAMMA
Da martedì 5 a giovedì 7 luglio: gironi di qualificazione. Incontri femminili a partire dalle ore 8.45. Incontri maschili a partire dalle ore 14. Venerdì 8 luglio: semifinali maschili e femminili. Sabato 9 luglio: finali maschili e femminili. Ogni sfida prevede tre incontri: due singolari e un doppio. L’ingresso è gratuito.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

WhatsApp
Facebook
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.